top of page
  • LIFE CITYADAP3

Sei aziende e organizzazioni collaborano per creare LIFE CITYAdaP3 ad Alcantarilla

Hidrogea, Plasbel, IFF, Copele, Asepio e Endeco partecipano attraverso la loro RSI con il Comune e l'UE al progetto pilota della Piattaforma Multimodale per pedoni e ciclisti adattata al cambiamento climatico.


Sei aziende ed enti collaborano al finanziamento del progetto LIFE CITYAdaP3, che mira a migliorare l'adattamento al cambiamento climatico nell'ambiente urbano, attraverso l'attuazione di piani locali di adattamento, nel quadro del Patto dei Sindaci per il Clima e l'Energia, facendo uso di schemi di finanziamento basati su un partenariato pubblico-privato a cui partecipano le aziende locali.




Ad Alcantarilla, si concretizza sviluppando un'azione pilota che consiste nella costruzione della prima Piattaforma Multimodale per pedoni e ciclisti.


Si tratta di un progetto pilota che collegherà la Plaza Adolfo Suárez con il Polígono Industrial Oeste e permetterà a biciclette e pedoni di circolare in corsie riservate appositamente per loro, che avranno anche una zona d'ombra e un sistema di filtraggio e riutilizzo dell'acqua piovana.


Il progetto, finanziato dal programma LIFE dell'Unione Europea, comporta un investimento ad Alcantarilla di più di 387.000 euro, di cui 54.000 euro saranno forniti da Hidrogea, Plasbel, IFF Murcia Natural Ingredients, Copele, l'Associazione di Imprese della Zona Industriale Ovest (Asepio) e l'Ente di Conservazione del Parco (Endeco), in una formula di finanziamento pubblico-privato. L'Unione Europea ha investito 185.000 euro e il Comune di Alcantarilla contribuisce con 148.000 €.



La prima sezione della piattaforma da eseguire nell'ambito del progetto LIFE CITYAdaP3 sarà lunga 600m. e farà parte dell'asse su cui si svilupperà la futura rete di mobilità sostenibile del comune.

5 visualizzazioni0 commenti

コメント


bottom of page