top of page
  • LIFE CITYADAP3

I partner del CityAdaP3 si incontrano a Reggio Emilia nella fase finale del progetto.

Il partenariato ha visitato un anno dopo le azioni pilota nel comune italiano per vedere i progressi del rimboschimento del parco Biagi. 


Mancano 6 mesi al completamento del progetto di adattamento ai cambiamenti climatici LIFE City AdaP3, guidato dalla Federazione dei Comuni della Regione di Murcia, a cui partecipano i comuni di Alcantarilla, Lorquí, Molina de Segura, Reggio Emilia, insieme alla cattedra di RSI dell'Università di Murcia e a Eurovértice.

Per questo motivo il gruppo si è riunito a Reggio Emilia, il comune italiano partner, per tenere una riunione di coordinamento e conoscere lo stato di avanzamento del progetto.



Oltre ad aggiornarsi sui progressi di LIFECityAdaP3, come lo stato di avanzamento delle seconde azioni pilota, il team ha visitato i parchi che il Comune di Reggio Emilia ha riforestato come principale azione pilota, che mira a prevenire le isole di calore attraverso soluzioni basate sulla natura. In questa visita sono stati accompagnati da un botanico dell'Università, collaboratore del Comune di Reggio Emilia, che ha illustrato i progressi delle specie vegetali piantate nel parco, che serviranno a creare una barriera naturale per contribuire ad abbassare le temperature.

 


A questo viaggio hanno partecipato anche rappresentanti politici delle diverse istituzioni partner, come il presidente della Federazione dei Comuni, Víctor Manuel López Abenza, e i consiglieri di Alcantarilla e Molina de Segura, José Antonio López Olmedo e José Manuel Hernández Revelles, che hanno avuto l'opportunità di vedere di persona il lavoro svolto finora nei diversi comuni e per mano di tutti i partner.

 


0 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page